IGT Toscana

CASTELLACCIO

Un vino dal cuore toscano e dal carattere internazionale

Il Castellaccio è prodotto nel medesimo podere in cui i Marchesi Corsini, già a far corso dal 1628, producevano vini vermigli. L’Università di Firenze ha ristrutturato il podere realizzandovi un innovativo vigneto terrazzato., aumentando la sostenibilità ambientale dell’impianto e la qualità delle uve da esso ottenute. La sinergia tra la vocazione storica del terroir e l’approccio innovativo della ricerca trova un concreto punto di sintesi in questo prodotto. I vitigni impiegati e le tecniche di affinamento attribuiscono a questo vino un carattere deciso ma una contestuale morbidezza e rotondità in grado di garantire una piacevole bevibilità.

Classificazione

Classificazione

IGT Toscana

Vitigni

Vitigni

50% Merlot, 50% Cabernet Sauvignon

Vendemmia

Vendemmia

Fine agosto primi di settembre

Vinificazione

Vinificazione

Tini in acciaio a temperatura controllata

Affinamento

Affinamento

Almeno 12 mesi in Barrique di rovere francese di secondo passaggio e ulteriori 6 mesi in bottiglia

Modalità di servizio

Modalità di servizio

Servire a 16-18°C

Grado alcolico

Grado alcolico

15%

Abbinamento consigliato

Abbinamento consigliato

Carni rosse, cacciagione, formaggi stagionati o a crosta fiorita